Philos e Fondazione AIRC

La vita a volte ti mette di fronte a situazioni in cui puoi solo guardare: vorresti intervenire, fare qualcosa, dare di più, dire la tua, ma niente: ti spetta la triste parte di spettatore. E non sempre ciò che guardi è quello che vorresti vedere. Solo la ricerca può migliorare la vita di tante persone, troppo spesso spezzata da questa malattia, tanto atroce quanto imprevedibile.

Dal 1965 la fondazione AIRC (Associazione Italiana per la ricerca sul cancro) sostiene progetti scientifici innovativi e, grazie ad una raccolta fondi trasparente e costante, diffonde l’informazione scientifica e promuove la cultura della prevenzione nelle case, nelle piazze e nelle scuole. In oltre 50 anni di impegno, l’AIRC ha distribuito oltre un miliardo e cinquecento milioni di euro per il finanziamento della ricerca oncologica. Per saperne di più visita il loro sito:

https://www.airc.it/

Dal 2018, in collaborazione con la Fondazione AIRC Italia, ho avviato il progetto Philos per sostenere la ricerca sul cancro. Durante ottobre, mese dedicato alla prevenzione del cancro femminile, ho creato portachiavi a forma di unicorni (2021) e sirene (2022), devolvendo parte del ricavato delle vendite (5€ su 20€) alla ricerca.

Grazie al vostro sostegno, abbiamo già devoluto 1830€ e continuerò a sostenere la ricerca attraverso l’AIRC, rinnovando ogni ottobre la collaborazione con un nuovo personaggio.

Sono grata di poter contribuire e spero che insieme possiamo fare la differenza per chi combatte questa malattia. Mancano solo piccoli passi ma c’è ancora tanto da fare.

Giulia

Picture of Giulia

Giulia

Artigiana, imprenditrice, sarta e costumista.

Condividi l'articolo

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro Dal Blog

Cagliari by Philos

Cagliari, Casteddu, con circa 150 mila abitanti, è situata al Sud Sardegna e ne è il capoluogo. Città soleggiata e bagnata dal mare, è ricca

Leggi tutto »

Estate con Philos

L’estate ha tardato ad arrivare ma ora siamo nel pieno del caldo estivo e mentre scrivo, con gli avambracci appiccicati al tavolo, cerco di riordinare

Leggi tutto »